Posted on

Cambiare colore agli arredi dell’ufficio per lavorare più felici

 
 
Spesso l’ufficio si rivela essere il luogo dove passiamo la maggior parte del nostro tempo, a volte anche tutta la giornata.
 
Dietro la porta d’ingresso può nascondersi un luogo in cui ci si sente in trappola. Ma come fare dunque per ritrovare in quelle quattro pareti lo spirito giusto per affrontare la giornata?
La soluzione spesso è la più banale, ma che non salta mai all’occhio al momento giusto.
 
L’occhio, proprio lui, può essere la molla che fa scattare il colpo di genio. Com’è che si dice, anche l’occhio vuole la sua parte. E allora accontentiamolo!
 
 
Per rendere più leggera la giornata lavorativa può essere sufficiente cambiare il colore degli arredi dell’ufficio. Scontato? Prevedibile?
 
Eppure la maggioranza delle persone non ci pensa e non sa che basta poco per rivoluzionare un ambiente.
 
Non è necessario obbligatoriamente stravolgere l’arredo con mobili nuovi di ultima generazione.
Basta reinventare.
É questa la parolina magica che unita alle pellicole adesive colorate per mobili, può cambiare radicalmente l’ufficio.
 
Per farlo, ovviamente, si deve partire da se stessi. Ovvero, scegliere quale colore si addice di più alla nostra personalità? Qual è quello che ci fa sentire in pace col mondo? Scelto il colore giusto, non resta che cambiare il look alla scrivania, alla libreria, alla cassettiera e anche alla porta.
 
 
Facile e veloce. Ed ecco che il luogo che prima ci faceva salire l’ansia solo a pensarci si trasformerà in una vera e propria comfort zone.
 
Il successo è assicurato: dalle ultime statistiche è emerso che un luogo che dà serenità e consono alla nostra personalità è in grado di farci lavorare meglio.
 
 
Più produttività, maggiore diligenza, approccio al lavoro motivato e positivo. Ci sono le personalità solari e dinamiche che al tetro mobilio grigio da ufficio preferirebbero colori vivaci e brillanti e chi invece è un tipo più minimal e pacato, che detesta le tinte forte e a un giallo canarino predilige di gran lunga un tortora opaco.
 
Chi è più indirizzato alle fantasie e chi vorrebbe arredi monocromatici per non far stancare la vista.
 
Il mondo è bello perché è vario ed è giusto che ognuno si crei un ambiente sereno in cui lavorare.
 
Siete scettici? Provate le nostre pellicole adesive e vedrete.
 
 
Posted on

Stanco del tuo mobile? Lo puoi Rivestire con le Pellicole

Adesivi mobili Ikea

 

Hai un vecchio mobile? Lo vedi tutti i giorni e non lo sopporti più?

Ti ha stancato il colore, magari troppo scuro o di un rosso acceso, che ormai non si intona più con i tuoi gusti di arredamento?

Oh addirittura hai acquistato un mobile all’IKEA e ti sei accontentata del bianco? Capita…

Per il nostro modo di vedere non è sicuramente un problema, anzi, un vantaggio per te, ovviamente. Scopri perchè, continuando a leggere.

Rivestire un mobile con pellicole adesive

Grazie alle pellicole adesive, che puoi trovare in vendita nell’ e-commerce quadriperarredare.it abbiamo rivestito di tutto, dalle porte, ai vetri, ai muri… ogni superficie ha cambiato look e ogni ambiente ha cambiato aspetto.

Adesso è arrivato il momento di dare una nuova vita anche ai mobili, rivestendoli con le nostre pellicole.

Rivestimenti adesivi mobili

Le carte adesive per i mobili possono essere scelte nel nostro catalogo tra tantissimi soggetti disponibili, ma, se proprio non trovi quello adatto al tuo gusto, possiamo aiutarti, contattaci senza impegno tramite il modulo contatto oppure in tempo reale con whatsapp.

Ogni adesivo nel catalogo, ha per comodità una misura standard, la scelta delle dimensioni è stata fatta basandoci sul mobile IKEA PAX, il più venduto nella grande catena, ma soprattutto perchè rispecchia uno standard nel mondo del mobile.

Anche in questo caso, non ti vincoliamo alle nostre misure, anzi realizziamo la stampa su pellicola per mobili personalizzata per il tuo armadio. Contattaci pure.

Per ricevere in anteprima Novità e Promozioni, iscriviti alla nostra Newsletter

Carta adesiva o pellicola adesiva per mobili?

Molti la chiamano carta adesiva, noi la chiamiamo pellicola adesiva per mobili, ma in sostanza l’obiettivo è lo stesso, rivestire un mobile.

Bisogna però distinguere la reale differenza che esiste tra carta adesiva e pellicole in pvc stampate, infatti la prima, come dice il nome stesso è carta, quindi se volete aiutarvi con l’acqua per l’applicazione, questa si spappolerà, oppure quando vorrete rimuoverla questa lascerà moltissimi residui, rovinando il mobile.
La pellicola in PVC invece è quella utilizzata dai professionisti del wrapping che, essendo più plastica ed elastica, non si spappola con l’utilizzo di acqua e neppure lascia segni di colla sul mobile.

E’ necessario sempre prestare attenzione a questo particolare, determinato soprattutto da un prezzo nettamente inferiore della carta rispetto al PVC.

Stampiamo utilizzando le pellicole viniliche utilizzata dai professionisti del Wrapping e dell’Interior Design.
La stampiamo con inchiostri ecologici e la proteggiamo contro i graffi e la luce, con una pellicola opaca.
Per te l’adesivo sarà soltanto uno, ma in realtà è un’accoppiata vincente e performante.

Come rivestire un armadio

Per rivestire un armadio ci vuole solo un po’ di pazienza e tranquillità. Potete prendere spunto dalle istruzioni pubblicate per il rivestimento delle porte, QUI.

Poi, dovete solo scegliere, dal catalogo, l’adesivo per mobile, più adatto al vostro gusto.

Buon rivestimento di mobili
Gabriele

Per ricevere in anteprima Novità e Promozioni, iscriviti alla nostra Newsletter